stampa & tributi del 23 giugno 2022

Vera, la scopri evasori. Una raffica di decreti attuativi. Nel 2020 incassi da riscossione per inerzia dei contribuenti.

#newsletter #dirittotributario #imu #tari #canoneunico #accertamento #riscossione #stampaetributi #tommasoventre

**

Vera, la scopri evasori 

di Andrea Bongi

Il mio nome è Vera e scopro evasori. Attraverso l’utilizzo integrato delle informazioni comunicate dagli operatori finanziari all’Archivio dei rapporti finanziari e degli altri elementi presenti in Anagrafe tributaria, il nuovo applicativo software a disposizione dell’Agenzia delle entrate consentirà di predisporre apposite liste selettive centralizzate per l’attività di controllo.

Una raffica di decreti attuativi

di Michele Damiani

Un pieno di deleghe per il governo a meno di un anno dalle elezioni. E tutte su argomenti molto divisivi, dalla giustizia al fisco, dagli appalti al Csm. Gli ultimi mesi di questa legislatura saranno caratterizzati da un notevole numero di decreti attuativi, sempre che il governo riesca ad esercitare completamente tutte le deleghe. Uno dei ddl maggiormente contestati, infine, è quello della delega fiscale. Sul testo, approvato dal Cdm a ottobre 2021, è stato raggiunto l’accordo in commissione solo la scorsa settimana. Tra i temi più caldi la nuova regolamentazione del catasto.

Nel 2020 incassi da riscossione per inerzia dei contribuenti

di Cristina Bartelli

Incassi da riscossione per inerzia. Nell’anno del covid con le notifiche e l’attività dell’Agenzia delle entrate-Riscossione praticamente ferma gli incassi sono crollati del 38%. Le entrate, poco più di 6 mld, comunque affluite nelle casse sono dovute, segnala la Corte dei conti nella sua determinazione 61 del 31 maggio, depositata ieri sui sulla gestione 2020 di Agenzia delle entrate Riscossione, sono dovute a «riscossione inerziale assicurata dai contribuenti che, nonostante i citati provvedimenti di proroga, hanno comunque effettuato i pagamenti in scadenza».

**

Il video

Il podcast

Rispondi